Borse di studio ministero agricoltura 2012

Il Ministero delle politiche agricole bandisce una selezione, per titoli ed esami, per l’attribuzione di quattro borse di studio per laureati.

A chi sono rivolte

Le borse di studio Ministero agricoltura 2012 sono rivolte a laureati in chimica, scienze biologiche, scienze e tecnologie alimentari o nelle equiparate lauree specialistiche o magistrali. I vincitori delle borse di studio Ministero agricoltura 2012 completeranno la loro formazione scientifica nei laboratori del dipartimento dell’ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agro-alimentari. Tre delle quattro borse di studio Ministero agricoltura 2012 sono destinate al laboratorio Centrale di Roma, una al laboratorio di Conegliano. A ciascun borsista verrà affidato un tutor per lo svolgimento di una attività di ricerca, studio e di accertamenti analitici finalizzata al miglioramento delle tecniche analitiche di controllo sui prodotti a indicazione geografica.

L’importo e la durata

Le borse di studio Ministero agricoltura 2012 avranno un importo annuale i 18.000 euro lordi (erogato in rate bimestrali) e una durata di 12 mesi e potrà essere, compatibilmente con la disponibilità di bilancio, prorogata per un ulteriore anno.

I requisiti

Potranno partecipare alla selezione per l’assegnazione delle borse di studio Ministero agricoltura 2012 i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • età non superiore ad 35 anni;
  • diploma di laurea in chimica, scienze biologiche, scienze e tecnologie alimentari o nelle equiparate lauree specialistiche o magistrali;
  • cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • idoneità fisica a svolgere attività di studio e ricerca presso laboratori di analisi.

Come e quando fare domanda

La domanda di partecipazione per le borse di studio Ministero agricoltura 2012, redatta in carta semplice sulla base del modello scaricabile dal sito del ministero, dovrà essere inviata esclusivamente a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agro-alimentari – Ufficio VICO IV – Via Quintino Sella n. 42 – 00187 Roma, entro il primo marzo 2012. Sul sito del ministero è possibile scaricare il bando completo.