bocconi e telecom nuova cattedra TIM Chair in Market Innovation

Essere dalla parte della ricerca, della didattica e degli studenti che dimostrano di avere talento. Ѐ quanto si prefigge di fare Telecom Italia, supportando l’istituzione presso l’Università Bocconi di una nuova cattedra, la TIM Chair in Market Innovation. “La nostra società – spiega l’amministratore delegato della principale azienda di telecomunicazioni in Italia, Marco Patuano – vuole contribuire allo sviluppo di competenze accademiche e manageriali sempre più all’avanguardia, capaci di governare la complessità che caratterizza i mercati contemporanei e di aumentare le opportunità di rilancio dell’economia nazionale e internazionale”.

Titolare della TIM Chair in Market Innovation sarà il professor Ginmario Verona, attualmente direttore del Master in Business Administration di SDA Bocconi e docente del dipartimento di Management e Tecnologia dell’ateneo milanese. La sua istituzione “rappresenta un importante avanzamento del rapporto di collaborazione pluriennale che lega Telecom Italia all’Università Bocconi”. Tramite questo tipo di insegnamenti – che vedranno la società di telecomunicazione impegnata per un periodo di cinque anni – s’intende favorire l’innovazione e allo stesso tempo la creazione di nuovi mercati, valorizzando le capacità di giovani di talento.

“Con il rinnovo della collaborazione, e la nascita della nuova cattedra, la Bocconi – dichiara il suo rettore, Andrea Sironi – prosegue nel suo impegno di generare ricerca di rilevanza internazionale, formare la classe dirigente del futuro”, oltre che valorizzare l’esperienza di vita degli studenti in quest’università. Tutti obiettivi molto importanti, che saranno possibili grazie – per l’appunto – “al sostegno di importanti partner strategici come Telecom Italia“, che ancora una volta partecipa allo sviluppo del piano strategico dell’ateneo milanese, affiancandolo e sostenendolo.

“L’ecosistema competitivo in gran parte dei settori – tiene a sottolineare Verona – è cambiato radicalmente negli ultimi dieci anni, come conseguenza di una serie di concause tra cui l’esplosione di tecnologie digitali semplici e distribuite e una globalizzazione che travalica i confini di paesi e continenti”. A tal proposito, la TIM Chair in Market Innovation “porrà attenzione sia alle fasi di ideazione dell’innovazione sia alle strategie di Go To Market e di lancio dei prodotti”, fornendo gli strumenti e gli approcci strategico-innovativi necessari al loro sviluppo.