totoconcorsi

E’ da poco online ma già ha riscosso un notevole successo. E’ il “totoconcorsi” il gioco dedicato ai pronostici sulle selezioni accademiche per ricercatore, il tutto su un blog, a portata di mouse.

L’ideatore di questa curiosa iniziativa, in cui si scommette il nome di chi vincerà un concorso per ricercatore universitario, non poteva che essere un ricercatore, un giovane studioso italiano, andato all’estero proprio perché qui in Italia vincere un concorso è il più delle volte molto difficile.

Alle scommesse può partecipare chiunque compilando una schedina con indicati l’università che indice il concorso, il settore disciplinare e il nome del candidato che si ritiene favorito.

Il gioco ideato dal giovane ricercatore, che comunque preferisce restare nell’anonimato, ha già riscosso un notevole successo tra gli utenti della rete, tanto che ad oggi i pronostici arrivati sono 324 e coprono tutti gli atenei italiani. Anche i media, tra giornali e radio già parlano del “totoconcorsi” online.

Il “totoconcorsi” online nasce dal presupposto che, per quanto riguarda i concorsi universitari, il famoso criterio meritocratico, basato sulla trasparenza dei concorsi di fatto ad oggi non è esistito. Bisognerà vedere se con le nuove regole più strette, introdotte dal Ministro Gelmini in una parte dei concorsi, questi diventeranno meno prevedibili. L’intento poi del “totoconcorsi” è principalmente quello di determinare se effettivamente i concorsi sono prevedibili e comunque i pronostici che quotidianamente arrivano sul blog non vengono pubblicati.

L’ideatore del gioco si impegna a donare 1,00 euro (con un tetto massimo di 100,00 euro), per ogni scommessa vinta, da donare a organizzazioni che promuovono la ricerca e l’istruzione.