biblioteca novara

Come – il sistema delle biblioteche a Novara

Novara è una città con meno di 200 mila abitanti, e le biblioteche nel territorio aderiscono al sistema bibliotecario piemontese. Unica e principale biblioteca comunale di Novara è la Biblioteca Civica “Negroni”, individuata quindi quale centro rete del cosiddetto Sistema Bibliotecario del Basso Novarese.
Il ruolo della biblioteca “Negroni” all’interno della rete di biblioteche di Novara e provincia, è importante in quanto funziona da centro rete e fornisce inoltre consulenza tecnica alle biblioteche che ne facciano richiesta, in quanto tramite ed interfaccia tra il singolo Ente e la Regione Piemonte (istruttoria sulle richieste di contributi per acquisti bibliografici, raccolta dati statistici, inoltro di circolari ed istruzioni tecniche, etc.).

Per quel che riguarda il servizio ai cittadini, la biblioteca di Novara raccoglie il patrimonio librario cittadino, cui confluiscono di diritto tutte le pubblicazioni stampate nella provincia, raggiunge attualmente una consistenza di circa 300.000 volumi (di cui 130 incunaboli e 2.000 edizioni del ’500), oltre 3.000 periodici e circa 6.500 edizioni fra dischi, nastri e cassette. A completare tale importante patrimonio vi sono poi le raccolte e le strutture che fanno capo all’Università di Novara.

Dove – trovare le biblioteche a Novara

  • BIBLIOTECA CIVICA CARLO NEGRONI

Corso Felice Cavallotti 4/6
28100 Novara
Tel. 03213702800
Fax 03213702851
e-mail:biblioteca.negroni@comune.novara.it

Orario invernale
lunedì 15 – 19
martedì 9.30 – 13.30; 15 – 19
mercoledì 9 – 19
giovedì e venerdì 9.30 – 13.30; 15 – 19
sabato 8.30 – 12.30

Orario estivo mesi di luglio e agosto:
Lunedì-Martedì-Giovedì-Venerdì dalle 8.30 alle 13.30
Mercoledì dalle 9 alle 19
Sabato dalle 8.30 alle 12.30

Note: La sezione Generale della biblioteca è aperta al pubblico di età superiore ai 14 anni, ed è dotata di una serie di scaffalature ad accesso diretto per le opere di consultazione (enciclopedie, dizionari, atlanti, ecc.). L’accesso al materiale librario avviene attraverso i cataloghi e l’ufficio di distribuzione.