classifica censis 2013 degli atenei medi

Tra gli atenei medi, cioè quelli che hanno un numero di studenti compreso tra 10mila e 20mila, si riconferma al primo posto l’Università di Siena. Questo è il responso della classifica Censis-Repubblica 2013, che assegna all’ateneo toscano una media di 103,4 punti, che la colloca in vetta non solo nella sua categoria, ma anche nella graduatoria generale delle università pubbliche italiane. Tra i punti di forza di Siena ci sono, in particolare, le borse di studio, che ottengono un punteggio di 110 (il massimo possibile), e l’internazionalizzazione (107). Valutazioni altrettanto lusinghiere sono anche quelle riportate dalle strutture (103), dai contenuti web (100) e dai servizi (97).

Sugli altri due gradini del podio si trovano l’Università di Trieste, seconda con un punteggio medio di 99,5 punti, e l’Università di Sassari (98,9), che strappa il terzo posto all’Università di Trento, quest’anno quarta con un punteggio pari a 98,1. A seguire, nella classifica Censis 2013 degli atenei medi si trovano, nell’ordine, l’Università di Modena e Reggio Emilia, quella di Macerata (che guadagna due posizioni rispetto al 2012) e quella di Udine (anch’essa in risalita).

All’ottavo posto della classifica Censis 2013 degli atenei medi c’è la Politecnica delle Marche, che finisce due gradini più in basso rispetto all’anno scorso come l’Università di Brescia, quest’anno nona. Decima, undicesima, dodicesima, tredicesima e quattordicesima posizione spettano, invece, rispettivamente all’Università del Salento, a Urbino, a Ferrara, alla Ca’ Foscari e a Bergamo.

Agli ultimi tre posti della classifica Censis 2013 degli atenei medi troviamo l’Università di Cassino (79,8), che passa dalla 12esima alla 15esima posizione, quella di Foggia (76,2) e l’ Università di Napoli Parthenope, che ottiene il punteggio minimo possibile (66).

Nelle singole categorie, l’Università di Siena domina dal punto di vista delle borse di studio (110), Sassari vince sul piano dei servizi offerti (106), l’Università di Modena e Reggio Emilia può vantare le migliori strutture (110), mentre la Ca’ Foscari è la prima per i contenuti web (106) e Trento è in vetta alla classifica dell’internazionalizzazione (109).