appuntamenti settimana

appuntamenti settimana

Studiare lingue ancora poco conosciute, discutere sulle sorti del pianeta, ipotizzare i risultati delle prossime elezioni Usa, riflettere sul ruolo emergente della Cina nel mercato globale, dare un senso ai concetti di nazione e unità d’Italia, diventare esperti di sicurezza stradale. Questi i temi al centro degli incontri che abbiamo scelto per voi questa settimana. Vediamo in dettaglio quali sono gli appuntamenti da non perdere questa settimana.

Domani, 5 ottobre, l’Università Bocconi organizza all’Ispi di Milano la presentazione del libro di Cesare De Carlo “Un te’ freddo per Obama” in cui verranno affrontate la caduta della popolarità del presidente americano e l’ascesa del movimento dei Tea Party.

Domani, martedì 5 ottobre, alle 10.00, la facoltà di Economia dell’Università di Trieste ospita il seminario di Renzo Isler sul ruolo emergente della Cina a livello mondiale.

Domani, martedì 5 ottobre alle 10.30 la facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Parma nell’Aula Magna del Palazzo Centrale ospita la conferenza “The European Union and the Global Political Issues: a View from the United States“. A tenere le redini della conferenza sarà il Prof. Paul Green, Direttore dell’Institute for Politics della Roosevelt University di Chicago. Verranno affrontati temi di rilevanza internazionale sulle sorti del pianeta dal punto di vista economico, politico e ambientale.

Mercoledì 6 ottobre alle 15.00, nel palazzo Antonini, l’Università di Udine ospita un incontro aperto a tutti gli interessati sullo studio della lingua ungherese intitolato “L’Ungherese, una lingua da scoprire e parlare”.

Giovedì 7 ottobre l’Università di Trieste dà il via al ciclo di incontri “Risorgimenti d’Italia” dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia, che terminerà il 16 dicembre. Il primo incontro intitolato “Che cos’è una nazione?” si terrà alle 16.45 nell’aula magna del liceo Dante Alighieri, via Giustiniano 3.

Giovedì 7 ottobre alle 15.30 l’Università Luiss Giuso Carli – Sala Verde, Via Parenzo, 11 – insieme alla fondazione per la sicurezza stradale ANIA, organizza l’incontro “La sicurezza stradale sale in cattedra” nel corso del quale sarà inaugurato il primo corso universitario di sicurezza stradale in Europa.