Decleva slittamento discussione ddl Gelmini

appuntamenti settimana

Riforme per l’economia italiana, il concetto di casualità, traduzione e interpretazione, la vita dell’uomo nello spazio. Sono solo alcune delle tematiche affrontate da Università ed enti questa settimana, che vede al centro il Parmapoesia Fesitival al quale prenderanno parte premi nobel della letteratura e il cantante Bob Dylan. Ma vediamo in dettaglio quali sono gli appuntamenti che la redazione consiglia di non perdere dal 14 al 19 giugno.

Oggi alle 17.00, l’Università di Torino – biblioteca di Lettere – inaugura la mostra “Il caso Stéphane“, dedicata al concetto di casualità a partire dall’opera di Stéphane Mallarmé. La mostra, per realizzare la quale sono stati impiegati 250.000 dadi trasparenti colorati, sarà visitabile fino al 9 luglio, tutti i giorni esclusi i weekend dalle 9 alle 15.

Domani, 15 giugno, a partire dalle 9.00, l’Università della Calabria ospita una giornata di studio internazionale sull’Idraulica Urbana, destinata a ingegneri e ricercatori ambientali, che vedrà la partecipazione di professori ed esperti da università del mondo e comprenderà l’esposizione di stand a tema.

Domani, 15 giugno, alle 10, l’Università di Udine dedica una giornata a uno dei massimi esponenti dell’architettura del dopoguerra, Eduardo Vittoria con la conferenza “Eduardo Vittoria, dal mondo del pressapoco all’universo della precisione: le relazioni dell’architettura”. L’incontro è patrocinato dalla Presidenza della Repubblica.

Il 15 e 16 giugno all’Università di Parma – facoltà di Ingegneria – c’è la quarta edizione della “EATA Conference“, conferenza internazionale dedicata alla ricerca sulle infrastrutture viarie, che vedrà la partecipazione di esperti nel settore delle imprese di costruzione stradale.

Dal 15 al 19 giugno, a Parma c’è il Parmapoesia Festival, la rassegna annuale dedicata ai grandi della poesia, che anche quest’anno faranno incursione nella città. Ospiti d’eccezione saranno i premi Nobel Herta Müller e Wole Soyinka, ma anche il poeta spagnolo Luis García Montero e l’americano Jonathan Galassi. Attesa anche la presenza di Bob Dylan, che a Parma propone il uso concerto-spettacolo come tappa del suo tour. In cinque giorni la manifestazione includerà più di quaranta eventi.

Dal 16 al 18 giugno, l’Università di Trieste organizza un convegno internazionale dedicato a traduzione e interpretazione e intitolato proprio “Nuovi percorsi in traduzione e interpretazione“. Partecipano circa cento relatori provenienti da trenta paesi del mondo, che porteranno la loro esperienza all’interno delle cinque sessioni scientifiche previste che tratteranno il tema da diverse angolature (didattica, diritto, professione, tecnica, cultura).

Giovedì 17 giugno, alle ore 15.00, il Centro Studi Americani di Roma organizza un incontro dal titolo “Quali riforme per l’economia italiana?”, all’interno del quale parteciperanno esperti in materia di regole dei mercati, federalismo, mezzogiorno.

Fino al 18 giugno l’Università di Trieste insieme all’Agenzia Spaziale Europea (Esa), organizza alla Stazione marittima di Trieste il congresso di biomedicina spaziale “Life in Space for Life on Earth” che avrà al centro le attività di ricerca più avanzate dedicate alla vita dell’uomo nello spazio, e a cui prenderanno parte anche le agenzie spaziali internazionali per presentare i rispettivi programmi di sviluppo.