medicina

L’ammissione a Medicina è per legge regolata dal numero programmato ed è previsto quindi un apposito test d’ammissione che regola l’accesso degli aspiranti studenti. Ovviamente la prova per l’ammissione a Medicina viene elaborata direttamente dal MIUR.


Pre-requisiti

In genere la prova d’ammissione a Medicina prevede la verifica di competenze pregresse su: capacità logiche e cultura generale.

Durata e Argomenti

La durata della prova è di circa 2 ore e avviene in data unica in tutte le facoltà di tutti gli atenei d’Italia. L’ammissione a Medicina di solito prevede il superamento di test riguardanti specifiche materie:

  • Biologia
  • Chimica
  • Fisica
  • Matematica

Il numero di quesiti nei test per l’ammissione a Medicina è variabile di anno in anno a seconda delle disposizioni del MIUR.

Classificazione

Per l’ammissione a Medicina in caso di parità di voti la valutazione delle prove avviene secondo l’ordine decrescente del punteggio ottenuto dai candidati nella soluzione dei quesiti, in base alla sequenza delle materie d’esame. In caso di ulteriore ex aequo, verrà privilegiato il candidato più giovane.

Alcune delle caratteristiche sopra citate per l’ammissione a Medicina, sono comuni anche ad altre facoltà del ramo scientifico.

Nello specifico le prove di ammissione a Odontoiatria, Veterinaria e Scienze Naturali Fisiche e Matematiche (tranne per il fatto che quest’ultima facoltà non prevede quesiti di cultura generale), vertono sulle stesse materie dell’ammissione a Medicina e seguono anche gli stessi criteri di valutazione.

Per quanto riguarda l’ammissione a Biotecnologie ci sono, invece, delle differenze, anche se minime, rispetto all’ammissione a Medicina. Innanzitutto la prova dura in genere più di due ore e generalmente non sono richieste competenze di cultura generale ma solo di logica, tutte le altre materie sono le stesse. Identici sono anche i criteri di valutazione delle prove.

Differenze più notevoli rispetto all’ammissione a Medicina ci sono per l’ammissione a Farmacia che prevede, in genere, la presenza di ulteriori materie d’esame come: biologia vegetale e botanica. Inoltre per questa facoltà la durata della prova è ridotta a meno di un’ora, mentre la valutazione è molto simile a quella degli altri corsi di laurea.

Per l’ammissione alla Facoltà di Agraria le materie d’esame sono le stesse dell’ammissione a Medicina, ma la durata della prova aumenta a tre ore. Anche nella classificazione, in caso di parità, ci sono delle differenze: viene favorito il candidato che ha un voto più alto all’esame di maturità e, in caso di ulteriore parità, chi ha effettuato prima l’iscrizione al test di ammissione.

Clicca qui ed esercitati con i test di ammissione di Universita.it