ammissione esame stato

Quali sono le professioni che, per il loro esercizio, richiedono l’ammissione all’esame di stato ed il suo superamento?

Una volta conseguito il titolo di studio richiesto, cosa occorre fare per essere ammessi a sostenere l’esame di stato?

Andiamo con ordine.

Per quanto concerne le professioni, quelle che prevedono l’ammissione ed il superamento di un esame di stato, come previsto dalle diverse ordinanze ministeriali, sono:

 

  • attuario e attuario junior
  • avvocato
  • chimico e chimico junior
  • ingegnere e ingegnere junior
  • architetto e architetto junior
  • pianificatore e pianificatore junior
  • paesaggista
  • conservatore
  • biologo e biologo junior
  • geologo e geologo junior
  • psicologo
  • dottore in tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzativi e del lavoro
  • dottore in tecniche psicologiche per i servizi relativi alla persona e alla comunità
  • dottore agronomo e agronomo junior
  • dottore forestale e forestale junior
  • biotecnologo agrario
  • assistente sociale specialista
  • assistente sociale
  • dottore commercialista e esperto contabile
  • odontoiatra
  • farmacista
  • veterinario
  • tecnologo alimentare
  • abilitazione nelle discipline statistiche
  • professione di perito agrario
  • perito industriale
  • geometra

La domanda di ammissione all’esame di stato deve essere inoltrata in carta semplice, presso una sola delle sedi previste per ciascuna professione e per una professione soltanto.

Oltre all’indicazione dei dati anagrafici riportati sulla domanda in carta semplice dovranno essere consegnati questi documenti, a corredo della domanda:

  • originale o copia autenticata o copia notarile della laurea o del diploma di laurea secondo il titolo di studio richiesto.
  • ricevuta del bollettino del versamento della tassa di ammissione all’esame di stato.
  • per alcune professioni (esempio professione di psicologo, dottore commercialista ed esperto contabile) si renderà inoltre necessario attestare l’avvenuto tirocinio di durata variabile a seconda della classe di appartenenza della propria laurea.

Per molti esami di stato sono le segreterie delle università che raccolgono le domande di ammissione.

Le specifiche per l’ammissione all’esame di stato delle varie professioni sono disponibili sul sito del Ministero per l’Università e la Ricerca.

La domanda deve essere inoltrata entro il mese precedente la sessione di esame di stato che si tengono di norma a giugno e novembre.

Il calendario per le prove successive viene invece stabilito dalle diverse commissioni esaminatrici.

L’ammissione all’esame di stato per la professione di medico chirurgo prevede invece scadenze e modalità differenti per cui è consigliato consultate le pagine del sito del MIUR specificatamente riferite alla professione di medico chirurgo.