ammissione economia

Economia è una delle facoltà con più iscritti in tutti gli atenei italiani. Ma vediamo come funziona l’ammissione ad Economia per le aspiranti matricole che intendono intraprendere questo percorso di studi.

Economia non è una facoltà a numero chiuso per legge, quindi l’eventuale istituzione del numero programmato per limitare l’ammissione ad Economia viene decisa per iniziativa autonoma di ogni singolo ateneo.

L’ammissione ad Economia in molte facoltà avviene in base al risultato dei test d’ammissione. Anche se bisogna fare una distinzione tra ciò che avviene negli atenei pubblici e in quelli privati:

  • nelle università statali l’accesso o meno del candidato viene deciso in base all’esito dei test di ammissione;
  • nelle università private (Bocconi, LUISS e LIUC) una parte del punteggio dipende dal voto della maturità, dal rendimento scolastico ottenuto  per il terzo e il quarto anno di scuola superiore ed eventualmente dal curriculum vitae del candidato.

Pre-requisiti richiesti

In genere per l’ ammissione ad Economia vengono richieste competenze pregresse di tipo generico, come capacità logico-intellettive e competenze di cultura generale. Queste attitudini dell’aspirante matricola verranno verificate tramite gli appositi test di ammissione a risposta multipla.

Argomenti

Per i corsi di Laurea in Economia Matematica è necessario prepararsi anche su argomenti specifici, come: insiemi numerici e calcolo, geometria, algebra classica, funzioni, statistica e probabilità, risoluzione di problemi matematici. Ma in generale per l’ammissione ad economia non si possono menzionare degli argomenti d’esame universali proprio perché, come abbiamo già detto, l’utilizzo dei test e le loro caratteristiche vengono decise autonomamente dagli atenei anno per anno.

Possiamo solo dire, per quanto riguarda gli atenei privati, che ogni anno la LUISS per regolare l’ammissione ad Economia elabora, tramite un’apposita commissione, dei test comuni anche alle facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche che tendono a valutare le  capacità linguistiche, deduttive e induttive del candidato.

Mentre l’ammissione ad Economia alla Cattolica avviene attraverso test d’accesso di impronta maggiormente narrativa, piuttosto che meccanica, che mirano a saggiare le capacità di ragionamento numerico-simbolico, verbale e analitico.

L’ammissione ad Economia al LIUC (Libero Istituto Universitario Carlo Cattaneo) prevede, invece, altre prove oltre quelle attitudinali, come un componimento libero.

Classificazione

Quanto detto per gli argomenti scelti ogni anno per le prove di accesso che regolano l’ammissione ad Economia, vale tanto più per i criteri di classificazione e per i punteggi assegnati ai test e al curriculum vitae del candidato: il tutto avviene all’insegna della libera iniziativa delle singole facoltà.

Clicca qui ed esercitati con i test di ammissione di Universita.it