classifica facoltà architettura Censis 2010

ammissione architettura

Tra le facoltà più ambite ma che spesso presentano un limite all’accesso è presente anche la facoltà di Architettura che rientra nell’elenco di quelle a numero chiuso previste dalla già citata Legge 264 del 2 Agosto del 1999. Anche per l’ammissione ad architettura sono previsti quindi dei test selettivi.

Ovviamente i test di ammissione di una facoltà hanno delle caratteristiche specifiche e alcune rimangono costanti al di là delle variazioni che possono essere apportate ogni singolo anno. Ma vediamo meglio come funziona l’ammissione ad architettura.

Le prove d’ammissione di architettura sono regolate a livello nazionale attraverso Decreto ministeriale 20 aprile 2005, art. 4, del MIUR che ne stabilisce requisiti e programmi. L’ammissione ad architettura, attraverso vari test obbligatori e selettivi, in genere è strutturata come indicato di seguito.

Pre-requisti richiesti

Tra i pre-requisiti fondamentali per l’ammissione ad Architettura e per il corso di laurea in Design e di Laurea Specialistica a ciclo unico di Ingegneria Edile/Architettura ci sono:

  • una soddisfacente cultura generale, con particolare riguardo all’ambito storico, sociale e istituzionale;
  • una buona capacità di lavoro su testi scritti di vario genere (artistico, letterario, storico, sociologico, filosofico, e così via)
  • un’attitudine al ragionamento logico-astratto in ambito sia matematico sia linguistico.

Durata e Argomenti

In genere la prova di ammissione per Architettura  e per l’accesso ai Corsi di Laurea in Design e al Corso di Laurea Specialistica a ciclo unico di Ingegneria Edile/Architettura dura circa due ore e riguarda gli ambiti: logica e cultura generale, storia, disegno e rappresentazione, matematica e fisica.

Classificazione

Per l’ammissione ad architettura è bene tenere presente che, in caso di parità di punteggio totale tra i candidati, prevale il punteggio ottenuto nella soluzione delle domande secondo un ordine  che segue l’importanza attribuita alle materie d’esame. Altri criteri importanti per l’ammissione ad architettura, di fronte ad una situazione di parità, sono il voto di maturità e l’età del candidato.

Clicca qui ed esercitati con i test di ammissione di Universita.it