Soccorsi studenti sfollati

Continuano le offerte di soccorso per gli studenti vittime del violento terremoto della scorsa notte a L’Aquila e in tutta la provincia. Anche il mondo universitario cerca, come può, di dare un contributo.

L’Università di Roma Sapienza mette a disposizione degli organi impegnati nei soccorsi, le competenze tecnico scientifiche dei propri dipartimenti. In particolare il dipartimento di Ingegneria strutturale e geotecnica offre il suo contributo per tutti gli interventi sulle costruzioni lesionate dal sisma.

E ancora sono tante le offerte di posti, per gli sfollati, che arrivano allo sportello messo a disposizione dall’Unione degli universitari e con il supporto della Rete degli studenti Medi.

E’ il caso di Urbino, con 100 posti a disposizione nello studentato e 12 posti a Potenza. Poi ci sono aiuti anche da parte di ostelli e alberghi da parte delle Marche e dalle regioni limitrofi all’Abruzzo. Ma voci di aiuto arrivano anche dal sud come Palermo e Belluno.

Utile sapere che Rete e Unione degli universitari sono in contatto con la protezione civile per avere le informazioni su come procedere.

Ecco i contatti se si vuole dare un aiuto agli studenti e alle famiglie sfollate: organizzazione@udu.it, o chiamare il 0643411763.