ebook

Promuovere l’apprendimento digitale attraverso uno slogan: è questo l’obiettivo del concorso per studenti universitari “Ѐ-book”, lanciato dall’Associazione Italiana Editori (Aie). Mirka Giacoletto Papas, presidente del Gruppo accademico professionale dell’associazione, spiega che l’idea del concorso è quella di “un richiamo al peso e al ruolo del libro digitale nei nuovi processi di apprendimento”.

“Ѐ-book” ha preso il via il 15 marzo, per terminare il prossimo 23 aprile, in concomitanza con la Giornata mondiale del libro. Vi possono partecipare gli studenti di tutte le università italiane, indipendentemente dal livello di studio. L’obiettivo è inventare uno slogan di cinquanta caratteri, che promuova una collana di libri digitali per le università. “Fuori lo slogan!” è, infatti, il motto del concorso.

In palio ci sono dieci buoni di mille euro ciascuno, da spendere nell’acquisto di libri sia normali sia in formato digitale. Una giuria formata da editori sceglierà gli slogan migliori, mentre tra i vincitori ci dovrà essere uno studente straniero che frequenti l’università italiana. Gli slogan in concorso potranno essere formulati in lingua italiana, francese, inglese spagnola o tedesca e su di essi gli studenti partecipanti manterranno il diritto d’autore. Se dovesse verificarsi una violazione, l’Aie garantirà la sua assistenza.

Per partecipare basta collegarsi al sito web dell’Aie e rispondere ad alcune domande riguardanti l’utilizzo di supporti tecnologici durante lo studio. Prima, però, occorre inserire il proprio nome e indirizzo di posta elettronica. In realtà il concorso, oltre a quello dello slogan, ha lo scopo di avviare un’indagine che consenta di capire se davvero è possibile applicare l’apprendimento digitale tra gli studenti universitari e non solo.

Il concorso è patrocinato da un’ampia fetta del mondo universitario, in particolare da Crui, Cun e Anvur, e vanta anche il supporto dell’Aicun. Durante una cerimonia che si terrà a Roma il prossimo 23 maggio, precisamente a Valle Giulia, saranno presentati i primi classificati e saranno illustrati i risultati dell’indagine.